Le novità da ascoltare

  • Il mio primo consiglio è Terapia di coppia (disponibile su Rai Play Sound), nuovo podcast fiction in cui vanno in scena i grandi classici dei litigi di coppia: non mi capisce, non mi ascolta, non sopporta mia madre, mi giudica. Cinque episodi in cui di ogni protagonista sentiamo la voce parlante e la voce interiore, quella con la quale esprime i suoi veri pensieri. Di fronte alla pesantezza dell’incomunicabilità e della pessima gestione delle proprie emozioni da parte di queste due persone, all’ascoltatore non resta che fermarsi a riflettere che le lasagne surgelate possono essere buonissime se preparate con amore.
  • Un poeta sotto i portici (sulle app free) è il progetto del Comune di Bologna che esplora il legame di Pier Paolo Pasolini con la sua città natale. Sì, perché spesso ci dimentichiamo che Pasolini a Bologna ci sia nato e cresciuto, che ci abbia studiato e fondato Officina, una delle riviste più importanti del Novecento.
    In ogni puntata un ospite, bolognese di nascita o di adozione, esplora un lato della vita dell’artista. Questa settimana si comincia con Cathy La Torre, avvocata e attivista, e Filippo Vendemmiati, giornalista e regista, e si parla dello “scandalo” che costò a Pasolini la cacciata dal Partito Comunista: essere omosessuale.
  • Può il semplice e naturale gesto del camminare aiutarci a ritrovare il benessere, ad affrontare i cambiamenti e a stimolare la nostra creatività? In Camminare che ispirazione (sulle app free) Francesca Sanzo racconta come ha affrontato un momento di difficoltà, in cui la sua anima nera voleva solo trascinarla giù, sabotandola continuamente: si è rimessa le scarpe ai piedi e ha fatto un passo alla volta. Una metafora perfetta per affrontare la vita, mettendo un piede davanti all’altro, coltivando la lentezza che serve per far nascere idee e progetti e godendosi il percorso. Perché è quello che conta davvero, non l’obiettivo.
  • Tra le altre uscite della settimana segnalo Una parola al giorno – Il podcast che racconta origini, usi e curiosità di parole note e meno note, Queen 70, in cui Enrico Franceschini, Eva Grippa e Antonello Guerrera ripercorrono i settant’anni di regno della monarca più longeva della storia britannica, e Design Voices-Salone del Mobile (in inglese), un dialogo con i protagonisti del settore per raccontare e celebrare la sessantesima edizione del Salone del Mobile di Milano.

 

Per chi è alla ricerca di audiolibri questa settimana segnalo su Storytel Demoni, mostri e prodigi per conoscere demoni, draghi e creature bizzarre nate da mondi antichi ma ancora vive nel nostro immaginario.
Poi mi è piaciuto La cuntintizza, piccole ragioni della bellezza del vivere di Simonetta Agnello Hornby e Costanza Gravina letto da Aurora Peres, su Audible, perché esplora questa meravigliosa espressione siciliana che non significa contentezza o soddisfazione o allegria ma nemmeno felicità o serenità. La cuntintizza è pace ma anche inquietudine: è trovare, appunto, piccole ragioni della bellezza del vivere.
E, sempre su Audible, Non lasciarmi  di Kazuo Ishiguro letto da Chiara Leoncini, una storia distopica di amore e amicizia che lascia il segno.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.